Costellazioni Familiari Sonore

Cosa sono

Le costellazioni familiari sonore affondano le radici nelle costellazioni familiari e in antiche conoscenze che riguardano il suono, il suo utilizzo e l’intenzione. Il suono struttura, organizza la materia e trasferisce energia e informazioni. L’influenza sulla materia è possibile osservarla negli studi di Ernst Chaladni e di Hans Jenny nella cimatica e negli esperimenti di Masaru Emoto sull’acqua, mentre dei recenti studi dimostrano la  variazione dell’assorbanza nel Dna equino attraverso l’intenzione, quell’intenzione che viene utilizzata anche attraverso il suono nelle costellazioni familiari sonore. L’utilizzo di suoni archetipi nelle costellazioni familiari ristrutturano e organizzano  il campo e facilitano i movimenti sistemici, campo in cui l’esistenza stessa è dovuta all’interconnessione degli elementi che formano quel sistema.

Le costellazioni sonore portano alla luce le possibili cause di una malattia, di una difficoltà nel rapporto in famiglia, o nella coppia o di qualcosa che ostacola il successo nel lavoro e nella vita in generale.

Prendere atto di quello che sono le proprie dinamiche familiari da inizio a un profondo cambiamento in noi e in tutta la nostra famiglia.

Considera la famiglia un sistema, ogni membro della famiglia è connesso costantemente su più livelli con gli altri, insieme si comportano come un unico organismo.

Per mantenersi in vita questo sistema segue delle proprie regole, ma non sempre sono quelle più costruttive per gli individui che ne fanno parte.

La nostra famiglia è un sistema. Rappresentare la propria famiglia o fare da rappresentanti in altre costellazioni è un’esperienza che crea profondi cambiamenti in noi come individui e nel sistema a cui apparteniamo. 

Come funzionano

Nelle costellazioni sonore come nelle costellazioni familiari,  viene scelto tra il gruppo dei partecipanti un rappresentante per la persona che desidera fare chiarezza su un argomento. Il rappresentante ha pochissime informazioni sull’argomento, non appena viene messo in scena, viene rapito da un movimento che deve solo assecondare, permettendogli semplicemente di agire attraverso di lui. In questo modo avviene la rappresentazione.

Questo movimento proviene da una forza che si crea dagli attori che stanno interpretando in quel momento il sistema, una dimensione sottile e spirituale, nelle costellazioni sonore si interviene con suoni archetipi che portano energia, rafforzano e ri-strutturano sia il campo che il sistema.

A cosa servono?

Servono a innescare un profondo cambiamento in noi che migliorerà la qualità della vita, attraverso la presa di coscienza di quello che sono le proprie dinamiche familiari nascoste e segrete.