Programma e Regolamento

Il percorso triennale prevede 800 ore di formazione complessive, didattico-esperienziali, di cui:

 

  • 190 ore di materie fondamentali di abilità e contenuti del Counseling
  • 145 ore di materie ad indirizzo e carattere Psicosomatico
  • 50 ore di materie Integrative
  • 50 ore di counseling individuale supervisionato da uno psicologo- psicoterapeuta iscritto nel proprio albo di competenza oppure con un supervisor counselor iscritto al Registro Italiano dei Counselor S.I.Co. o titolo equipollente di altra Associazione di categoria;
  • 85 ore di counseling di gruppo supervisionato da uno psicologo- psicoterapeuta iscritto nel proprio albo di competenza oppure con un supervisor counselor iscritto al Registro Italiano dei Counselor S.I.Co. o titolo equipollente di altra Associazione di categoria;
  • 25 ore di percorso personale individuale, obbligatorie ma non comprese, con uno psicologo- psicoterapeuta iscritto nel proprio albo di competenza oppure con un supervisor counselor iscritto al Registro Italiano dei Counselor S.I.Co. o titolo equipollente di altra Associazione di categoria;
  • 50 ore di percorso personale di gruppo, obbligatorie ma non comprese, condotto da uno psicologo- psicoterapeuta iscritto nel proprio albo di competenza oppure con un supervisor counselor iscritto al Registro Italiano dei Counselor S.I.Co. o titolo equipollente di altra Associazione di categoria; 
  • pure con un supervisor counselor iscritto al Registro Italiano dei Counselor S.I.Co. o titolo equipollente di altra Associazione di categoria;
  • 60 ore di verifiche nell’arco del triennio con cadenza annuale con tesi supervisionata e discussa nel terzo anno
  • 150 ore di tirocinio con affiancamento di un counselor professionista

Il monte ore di formazione previsto può essere ridotto a fronte di attività certificate svolte; come seminari, corsi professionali riconosciuti dall’Associazione E.C.P. (educazione continua professionale), percorsi individuali o di gruppo condotti da uno psicologo- psicoterapeuta iscritto nel proprio albo di competenza oppure con un supervisor counselor iscritto al Registro Italiano dei Counselor S.I.Co. o titolo equipollente di altra Associazione di categoria.

Sono previste un limite massimo di assenze pari al 20% delle ore previste.

Sono ammessi massimo 30 minuti di ritardo dopo i quali sarà possibile entrare solo dopo la pausa.

L’inizio di ogni anno di formazione parte a gennaio e finisce a dicembre eventuali inserimenti di nuovi allievi frequentanti può avvenire anche a corso iniziato a condizione del completamento del monte ore, se necessario verrà richiesta la partecipazione a corsi di approfondimento extra formazione per integrare il monte ore previsto.

Sono previste al termine del primo e del secondo anno delle verifiche intermedie per accertare il livello di contenuti e competenze apprese e un esame di valutazione delle potenzialità in diversi ambiti relazionali, sociali, culturali, l’esito positivo della valutazione e della verifica sono indispensabili per il passaggio al successivo anno. In caso di importanti carenze emerse dalle verifiche e dalle valutazioni l’allievo potrà essere invitato a integrare l’anno formativo con corsi di approfondimento o potrà essere invitato a ripetere o interrompere il percorso formativo.

Al termine del terzo anno formativo è prevista una tesi finale su argomenti proposti dagli allievi o suggeriti dalla direzione didattica e un esame finale. La consegna della tesi e il superamento delle esame finale sono necessari per l’iscrizione al registro Counselor presso l’associazione di categoria S.I.Co (Società Italiana Counselor) che previo superamento dell’esame  con commissione della S.I.Co certificherà secondo la Legge n° 4 del 14 Gennaio 2013, la qualifica di PROFESSIONAL COUNSELOR che avrà validità triennale. Non sono ammesse assenze agli esami di primo, secondo e terzo anno, salvo gravi motivi di salute o familiari documentabili.